STORIA
1300-1800   1300-1800 
1300-1800
Per circa venticinque generazioni la famiglia si dedica all'arte del vetro.

Quando nel XVI secolo emigra dalla Francia del Nord per stabilirsi nei pressi di Genova, ad Altare, cambia il cognome Borniolle in Bormioli.
1825   1825 
1825
In seguito all'abolizione dell'Universitą del vetro ad Altare, Luigi Bormioli dalla Liguria si trasferisce, proseguendo l'attivitą, a Fidenza.
1854   1854 
1854
I figli di Luigi acquistano a Parma una vetreria per un valore equivalente a 60.000 euro di oggi.
1903   1903 
1903
La vetreria si trasferisce nel quartiere di San Leonardo: all'epoca vi lavorano cento persone e si producono articoli per profumeria, farmacia e casalinghi.
1929   1929 
1929
Viene acquistata la prima macchina semi-automatica.
1946   1946 
1946
L'Ing. Luigi Bormioli, rimasto orfano in giovane etą e costretto a separarsi dall'azienda degli antenati, fonda una nuova vetreria che porta il suo nome.

Fin dall'inizio attenzione prioritaria č rivolta alla qualitą di prodotto e di processo.
1952   1952 
1952
La Bormioli Luigi si specializza nella produzione di contenitori per la cosmetica e la profumeria destinati al mercato domestico.
1955   1955 
1955
Vengono acquistate le prime macchine automatiche.
1961   1961 
1961
Si punta sulla leva strategica della ricerca chimica di alto livello.

Si inaugura un laboratorio d'avanguardia e si realizza un'offerta altamente innovativa di vetro colorato in feeder (Vetrorama).
1967   1967 
1967
Il boom economico porta una forte crescita di volumi e comporta nuove sfide quali il potenziamento delle capacitą produttive e del know how tecnologico con soluzioni di processo originali.
1973   1973 
1973
Un nuovo settore di business rappresentato dagli articoli per la tavola in vetro soffiato Light& Music (il primo vetro cristallino in Italia ed il primo senza piombo al mondo) affianca le produzioni tradizionali.
L'estetica elegante dei calici e dei bicchieri prodotti industrialmente e quindi pił economici di quelli esistenti crea una nuova fascia di mercato: il successo č immediato e sorprendente nelle sue dimensioni.
1986   1986 
1986
Nel 1986 vengono costituite la filiale francese e quella americana.

Si comincia ad esportare sul mercato della profumeria francese.
1994   1994 
1994
L'ing. Alberto Bormioli assume la presidenza della Societą.

Il passaggio generazionale segna una fase di rinnovamento della cultura aziendale e di espansione commerciale: nel segno di una continua innovazione e nel rispetto dell'identitą aziendale.
2006   2006 
2006
Dal Laboratorio di Ricerca della Luigi Bormioli nasce SON.hyx®, un nuovo vetro sonoro superiore di elevata qualitą per quanto riguarda le proprietą ottiche di trasparenza e brillantezza, di resistenza meccanica e ai lavaggi industriali.

Si brevetta inoltre "Titanium Reinforced®", l'originale trattamento antiabrasioni che impiega nanotecnologie per rafforzare lo stelo dei calici.
2006   2006 
2006
Viene acquistato uno stabilimento di decoro in Francia, a Couloummiers.
2007   2007 
2007
L'investimento in uno stabilimento vetrario ad Abbiategrasso porta ad un incremento della capacitą produttiva per circa un 30%.
2010   2010 
2010
Studi e ricerche interne mettono a punto Linkx®, un nuovo concetto di packaging e design industriale: si tratta di un materiale composito realizzato da un flacone in vetro con sovrastampaggio di resine.

Le possibilitą offerte in termini estetici sono rivoluzionarie, a tutto beneficio del design del cliente.
2013   2013 
2013
Nello stabilimento di Parma si inaugura After Glass: un'attivitą specializzata in seconde lavorazioni ad alto tasso di innovazione.
2013   2013 
2013
Viene brevettato un processo di laccatura interna chiamato Inside che, a differenza di quello esterno tradizionale, consente di esaltare l'effetto lente degli spessori del vetro ottenendo un effetto "incamiciato" o effetto "3D".